comune.scalea.cs.it

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
comune.scalea.cs.it

Cordoglio per il Vescovo Emerito Mons. Domenico Crusco

stemma 

Il Commissario Prefettizio del Comune di Scalea, Massimo Mariani, esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Monsignor Domenico Crusco, Vescovo Emerito della diocesi di San Marco Argentano - Scalea, personalità che ha donato una grande ricchezza culturale e umana a tutta la comunità Scaleota, con il suo decennale ministero episcopale dal 1999 al 2011.

 

Scalea Città Sicura: Presentato il progetto per la videosorveglianza

videosorveglianzaCOMUNICATO STAMPA
SCALEA CITTA’ SICURA: PRESENTATO IL PROGETTO PER LA VIDEOSORVEGLIANZA

 Il Comune di Scalea ha presentato domanda per partecipare al bando di finanziamento stanziato con Decreto del 27 maggio 2020 emanato dal Mistero dell'Interno di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze relativo agli impianti di videosorveglianza nelle aree urbane e dei punti sensibili.

Si tratta di lavori per un importo totale di 200mila euro sul totale di risorse stanziati di 17milioni che non prevedono cofinanziamento da parte dell’ente.

L’intervento, a seguito finanziamento, sarà inserito nel piano delle opere pubbliche apportando una variazione allo stesso e prevede 34 telecamere per la videosorveglianza urbana con un raggio minimo di azione pari a 200mt circa, ed un campo visivo non inferiore a 120° con funzionamento h24 che consentiranno un monitoraggio ad ampio spettro sulle zone sensibili del territorio comunale ed in particolare nelle zone a maggior traffico veicolare, nelle piazze e nei pressi di siti di pregio storico e artistico e in prossimità di scuole ed edifici pubblici.

In particolare l’area urbana zona Sud di Scalea è da considerare strategica, in quanto all’interno vi sono ubicati: la zona aeroportuale e quella industriale, attività commerciali artigianali e molteplici insediamenti abitativi contesto nel quale è necessario garantire la massima sicurezza.

L’area urbana zona Centro di Scalea, il cuore pulsante della città con le numerose attività commerciali, ricettive e ricreative presenti. Particolare attenzione meritano l’area pedonale e piazza Gregorio Caloprese, la Villa Comunale attigua al lungomare “Ruggero di Lauria” e la famosa “Torre Talao” simbolo della città.

L’area urbana zona Nord di Scalea caratterizzata dalla presenza di numerosi appartamenti, solitamente usate quali seconde case e abitate durante i periodi estivi. Da evidenziare la struttura sanitaria sede della ASL e ambulatori medici e presidi sanitari, alla quale deve essere assicurato costante monitoraggio da parte della Forze dell’Ordine. A tale compito è sicuramente d’ausilio un impianto di videosorveglianza.

Il sistema di videosorveglianza che si vuole realizzare consentirà all’Amministrazione comunale ed alle forze dell’ordine di avere a disposizione le immagini in tempo reale e memorizzate, di tutte le telecamere installate sul territorio comunale.

Un plauso va agli uffici che nonostante il particolare momento legato all’emergenza da Covid-19 hanno profuso il massimo impegno per la redazione di tutta la documentazione necessaria e a tutta la squadra di Governo che fin dal primo giorno ha dimostrato con fatti concreti la volontà condivisa di mettere in campo tutte le azioni necessarie ad intercettare tutte le opportunità per far ripartire la nostra città.

Scalea 17/10/2020

Il Sindaco
Avv. Giacomo Perrotta

 

Destinazione del 5 per mille per i Servizi Sociali del Comune

Anche per l’anno 2013 è possibile destinare una quota pari al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche per sostenere le attivi tà sociali svolte dal Comune di residenza.  La  scelta, che non comporta ulteriori spese a carico del contribuente, consente ai Servizi Sociali Comunali di avere maggiori disponibilità finanziarie  da utilizzare al fine di  migliorare la qualità delle funzi oni assistenziali rese alle fasce più deboli della Comunità.
Con un semplice gesto di concreta solidarietà verso il prossimo si potrà contribuire, in prima persona, a rendere ancora più efficaci gli interventi di aiuto e di sosteg no rivolti alle persone che afferiscono quotidianamente ai nostri Servizi Sociali.
Vi invitiamo pertanto a firmare nell’apposito riquadro corrispondente alle “Attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente” nella specifica scheda allegata al CUD, al Modello 730 ed al Mod ello Unico persone fisiche.
Vi comunichiamo, fin d’ora, che sarete opportunamente informati sulla destinazione dell’importo raccolto e del suo dettagliato utilizzo  nell’ambito della progettualità sociale riferita alla riduzione del disagio.
La  Vostra sensibilità servirà a compensare i tagli finanziari previsti a carico dei Comuni  e ci permetterà di non rimanere indifferenti di fronte alle numerose richieste di intervento assistenziale e cura dei nostri concittadini.

Anche per l’anno 2013 è possibile destinare una quota pari al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche per sostenere le attivi tà sociali svolte dal Comune di residenza.  La  scelta, che non comporta ulteriori spese a carico del contribuente, consente ai Servizi Sociali Comunali di avere maggiori disponibilità finanziarie  da utilizzare al fine di  migliorare la qualità delle funzi oni assistenziali rese alle fasce più deboli della Comunità.

 Con un semplice gesto di concreta solidarietà verso il prossimo si potrà contribuire, in prima persona, a rendere ancora più efficaci gli interventi di aiuto e di sosteg no rivolti alle persone che afferiscono quotidianamente ai nostri Servizi Sociali.

Vi invitiamo pertanto a firmare nell’apposito riquadro corrispondente alle “Attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente” nella specifica scheda allegata al CUD, al Modello 730 ed al Mod ello Unico persone fisiche.

Vi comunichiamo, fin d’ora, che sarete opportunamente informati sulla destinazione dell’importo raccolto e del suo dettagliato utilizzo nell’ambito della progettualità sociale riferita alla riduzione del disagio. 

La  Vostra sensibilità servirà a compensare i tagli finanziari previsti a carico dei Comuni  e ci permetterà di non rimanere indifferenti di fronte alle numerose richieste di intervento assistenziale e cura dei nostri concittadini.

 

 

Acqua potabile, ordinanza sul corretto utilizzo

Emessa un'ordinanza  (Scarica il file) sul divieto di utilizzo di acqua potabile per il lavaggio di autoveicoli e per parchi e giardini. Nell'atto si dispone: “Il divieto di utilizzo di acqua potabile distribuita dall'acquedotto comunale per annaffiare orti, giardini, parchi, vivai, piantagioni, per il lavaggio dei veicoli e il riempimento delle piscine private. Le strutture turistiche devono comunicare all'Ufficio tributi, entro e non oltre il 10 luglio, il numero di matricola del misuratore di portata appositamente installato per le piscine. Le piscine private devono essere alimentate temporaneamente e fino alla risoluzione della carenza idrica da pozzi privati regolarmente autorizzati. Gli stabilimenti balneari e le attività ricettive devono comunicare settimanalmente presso la struttura comunale le letture riportate nel misuratore di portata d'acqua. L'ordinanza è stata pubblicata in seguito all'incremento del consumo idrico dovuto al periodo particolarmente caldo. 

 

Proclamazione Lutto Cittadino 16/10/2020 - Morte Presidente Regione Calabria Jole SANTELLI

lutto_cittadino

 

A seguito della prematura scomparsa del Presidente della Regione Calabria, On. Jole Santelli, il Sindaco Avv. Giacomo PERROTTA, con ordinanza n°138 del 15/10/2020 ha proclamato lutto cittadino per il 16/10/2020.

Clicca qui per visualizzare il testo integrale dell'ordinanza.

 


Pagina 4 di 73