comune.scalea.cs.it

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Acque eccellenti lungo la costa di Scalea. Diffusi i dati della Regione Calabria, rilevati dall'Arpacal

stemma

Acque tutte balneabili e di qualità eccellente lungo la costa di Scalea. La Regione Calabria ha diffuso la classificazione delle acque di balneazione della Regione Calabria per l'anno 2011. Con Decreto del Dirigente Generale del Dipartimento regionale "Politiche dell'Ambiente" n. 3405 del 18.04.2011, sono state classificate le acque costiere di balneazione della Calabria per l'inizio della stagione balneare 2011, ai sensi del Decreto Legislativo n. 116 del 30 maggio 2008. In base ai criteri di valutazione e classificazione delle acque previsti dalla nuova normativa in materia, l'Arpacal ha elaborato i dati relativi alle analisi effettuate negli anni dal 2007 al 2010. Le valutazioni vengono effettuate: in relazione a ciascuna acqua di balneazione, al termine di ciascuna stagione balneare, sulla base dei dati relativi alla stagione balneare in questione e alle 3 stagioni balneari precedenti, classificando le acque sulla base di un calcolo statistico (valutazione del 95° percentile), in livelli di qualità secondo la legenda di classificazione: X acque scarse; S acque sufficienti; U acque buone; E acque eccellenti; Null non classificate. (In allegato la tabella )

 

 

Manifestazione di interesse a partecipare all'affidamento in concessione della Torre Talao

stemma

Nella sezione dell'albo pretorio on-line è stato pubblicato l'avviso per la manifestazione di interesse a partecipare alla procedura per l'affidamento in concessione dell'immobile Torre Talao ad uso turistico-culturale. Il servizio comprende: apertura giornaliera della Torre Talao per la visita ai reperti storici con guida turistica avente conoscenza almeno della lingua inglese; assicurare la pulizia ed il mantenimento delle aree libere interne e circostanti la Torre Talao; la possibilità di svolgere eventuali edizioni e manifestazioni straordinarie di tipo socio-culturale da verificare e concordare con l'Amministrazione; fornire supporto a tutte le manifestazioni culturali e sociali che l'Amministrazione programmi per la stagione. La dichiarazione di interesse dovrà essere consegnata entro lunedì 16 maggio. (Clicca qui per la documentazione)

 

Tributi, i cittadini hanno possibilità di rateizzazione e compensazione

stemma

L'ultimo consiglio comunale ha regolamentato i termini per la rateizzazione dei tributi comunali, sia per i privati che per le aziende. E' stata approvata la possibilità di estendere la compensazione dei crediti che un contribuente vanta verso il comune con eventuali debiti tributari. Tale possibilità precedentemente era limitata a sessanta giorni prima del tributo, oggi è stata portata a prima dell'avvio delle procedure esecutive. E' stata regolamentata anche la rateizzazione per le aziende, in termini di numero di rate. Sono previsti tre scaglioni: da 0 a 1.000 euro massimo cinque rate; da 1.001 a 5.000 euro, massimo dodici rate; oltre i 5.000 euro fino a venti rate. Chi ha e vuole risolvere problemi di questo genere può rivolgersi all'ufficio tributi del Comune., dove è possibile presentare l'istanza di rateizzazione o di compensazione. La documentazione deve essere presentata prima che l'azienda concessionaria avvii le procedure esecutive di riscossione.

 

Convocato il Consiglio comunale per mercoledì 20 aprile, sei punti in discussione

stemma

Convocato per mercoledì 20 aprile, a partire dalle ore 18.30, il Consiglio comunale con sei punti all'ordine del giorno.

Si discuterà: della modifica del regolamento generale delle entrate, approvato con delibera di Consiglio comunale n.6 del 29 marzo 2007; modifica del regolamento per l'applicazione della tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche approvato con delibera di Consiglio comunale n.10 del 31 marzo 2003; rettifica del regolamento del Centro sociale anziani, approvato con delibera di Consiglio comunale n.3. del 1 marzo 2011; rettifica del regolamento del Centro donna, approvato con delibera di Consiglio comunale n.4 del 1 marzo 2011; Adozione della variante al Piano comunale di spiaggia; articolo a firma del giornalista di Radio 24, Roberto Galullo, del 21 febbraio 2011, discussione su richiesta dei consiglieri di minoranza.

 


Pagina 73 di 83