comune.scalea.cs.it

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

L'Antiquarium di Torre Cimalonga aperto fino all'11 settembre

torre_cimalongaFino all'11 settembre è possibile visitare gratuitamente l'Antiquarium della Torre Cimalonga, nel centro storico di Scalea. Ne dà notizia la Soprintendenza per i Beni archeologici della Calabria che ricorda anche gli orari serali, tra le 20.00 e le 23.00 di ogni sabato. La piccola esposizione è presente dal 1987 all'interno della Torre inserita nelle mura cinquecentesche del Centro storico di Scalea. Il materiale esposto all'interno dell'Antiquarium permette di cogliere le linee generali dello sviluppo storico-archeologico del territorio dal Paleolitico fino alla tarda antichità romana.

Gli orari di apertura nel periodo estivo da Lunedì a domenica sono dalle ore 9.00 alle ore 19.30. Il sabato, fino all'11 settembre, dalle ore 9.00 alle ore 23.00.

 

Verifiche nei canali e fossi del territorio

controllo_canaliIl sindaco Pasquale Basile, con il Consigliere delegato all’Ambiente, Francesco Acquaviva e in collaborazione con l’ufficio tecnico del Comune, ha disposto la verifica su canali e fossi del territorio con un’apposita squadra dell’ufficio salvaguardia ambientale. Sono state ispezionate le tubazioni presenti per verificare eventuali perdite. Nell’area di via Panoramica, lungo il canale Tirello, in via dei Saraceni, via Imparato, via Archimede sono stati effettuati i controlli ed avviati interventi straordinari di manutenzione ove necessario, soprattutto in via preventiva.

 

Effettuate le analisi di potabilità dell'acqua

acquedottoSono state effettuate le analisi di potabilità dell'acqua in vari punti della cittadina di Scalea. In tutti i prelievi, i valori riscontrati sono conformi alla legge 31/2001 sulle acque destinate al consumo umano. L'amministrazione comunale ha ottenuto i risultati che vengono pubblicati in allegato:

Le tabelle con le analisi effettuate nei vari punti della città 

 

In cantiere il progetto: "Un mondo di luce a costo zero"

un mondo di luceL’Amministrazione comunale, così come preannunciato nei mesi scorsi, punta al risparmio energetico. In questa direzione va l’iniziativa con il Gruppo Beghelli, curata dall’assessore ai Lavori pubblici, Raffaele De Rosa, e dal consigliere con delega al Bilancio, Franco Di Giorno. Vengono sostituiti, in questi giorni, i corpi illuminanti in varie strutture del territorio cittadino: il Comune, il Campo sportivo, il Giudice di pace, la Palestra, le Scuole: Materna, Elementare e Media, il Tribunale. I nuovi corpi illuminanti consentono un risparmio energetico fino ad oltre il 70 per cento, rispetto ai prodotti tradizionali. I corpi illuminanti sono dotati di un sensore per la misurazione della luce esterna effettivamente presente nel locale e di un microprocessore che modula la luce mancante. Si può effettuare il controllo del risparmio attraverso un apparato denominato “Contatore contarisparmio”.
 


Pagina 66 di 67